Share:

Il giro del mondo in ottanta giorni

Jules Verne

390 reads

SOLIDARIETA' DIGITALE : tutto il nostro catalogo in promozione!



EDIZIONE REVISIONATA  24/05/2019.




Edizione con NOTE digitali e LINK esterni di approfondimento enciclopedico.



Londra, 1872 . Il ricco inglese Phileas Fogg è solito frequentare il Reform Club.

Un giorno si accende una discussione in merito ad un articolo riguardante la costruzione di una nuova linea ferroviaria in India: il giornale riporta che sarebbe possibile a quella velocità effettuare il giro del mondo in 80 giorni.

Tutti ne mettono in dubbio la possibilità, ma il protagonista decide di scommettere 20.000

sterline: entro quel lasso di tempo Fogg ed il suo servo Passepartout dovranno essere di

ritorno al club dopo aver girato il mondo.

I due si mettono in viaggio verso Bombay e giunti in India, scoprono che la linea ferroviaria in realtà non è ancora stata ultimata e ciò causa loro una grossa perdita di tempo. Con un ispettore di Scotland Yard (Fix) alle calcagna ed una bella ragazza indiana da salvare, Fogg fa prima tappa ad Hong Kong e poi in Giappone, alla volta della nave per San Francisco. Arrivati a New York, i protagonisti scoprono che l’imbarcazione per Liverpool è già partita.Sembra tutto perduto, ma Passepartout avrà più di un'intuizione geniale per tornare al Reform intempo e vincere la scommessa !

Unfold

Latest Updated
CAPITOLO 37

CAPITOLO 37 Si da' qui la prova che facendo il giro del mondo, Phileas Fogg non ha guadagnato nulla, se non la felicità

Sì! Era proprio Phileas Fogg in persona.

I lettori ricorderanno che alle 8 e cinque della sera venticinque ore circa dopo l'arrivo dei viaggiatori a Londra Passepartout era stato incaricato dal suo padrone di avvert……

Leave a commentComment

    Please to leave a comment.

    Leave a comment